Verbale di apertura Buste E1

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Prog. : 41/ 2014
Richiedente: I.S, " Gentileschi" per POR Campania e Comunità Europea
Protocollo : 8584 del 23/12/2014
Data Atto : 23-12-2014
Data Pubblicazione: 23-12-2014
Data Scadenza: 29-12-2014


Descrizione

Prot. N 8584   del      23/12/2014

ALL’ALBO

AL SITO WEB

AGLI ATTI

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ISTITUITO SUPERIORE “GENTILESCHI”

 

VISTO          il R.D 18 novembre 1923, n. 2440, concernente l’amministrazione del Patrimonio e la Contabilità Generale dello Stato ed il relativo regolamento approvato con R.D. 23maggio 1924, n. 827 e ss.mm. ii. ;

VISTA          la legge 7 agosto 1990, n. 241Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” e ss.mm.ii.;

VISTO          il Decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, concernente il Regolamento recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche, ai sensi della legge 15 marzo 1997, n. 59 ;

VISTA          la legge 15 marzo 1997 n. 59, concernente “Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa";

VISTO          il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Amministrazioni Pubbliche” e ss.mm.ii. ;

VISTO           l’art. 125 del D.Lgs 163/2006 “Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture”;

  VISTO           il Regolamento di esecuzione del Codice dei Contratti Pubblici (D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207);

VISTO            il Decreto Interministeriale 1 febbraio 2001 n. 44, concernente “ Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche";

VISTO          i seguenti Regolamenti (CE) n. 539/2010 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 giugno 2010 che modifica il regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione, per quanto riguarda la semplificazione di taluni requisiti e talune disposizioni relative alla gestione finanziaria; n. 1080/2006 del 1080/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2006 relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale; n. 1081/2006 del Parlamento europeo e del Consiglio concernente il Fondo Sociale Europeo; n. 1083/2006 del Consiglio dell’11 luglio 2006 recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione; n. 1828/2006 dell’8 dicembre 2006 della Commissione che stabilisce modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione;

VISTO          il PON FESR “Ambienti per l’Apprendimento” (PON-FESR-2007 IT 16 1 PO 004), di titolarità del MIUR, approvato con Decisione n. C 3878/2007 del 7 agosto 2007;

VISTO          il PON FSE “Competenze per lo Sviluppo” (PON-FSE-2007 IT 05 1 PO 007), di titolarità del MIUR, approvato con Decisione n. C 5483/2007 del 7 novembre 2007,

VISTE          Le “Disposizioni e Istruzioni per l’attuazione delle Iniziative cofinanziate dai Fondi Strutturali Europei 2007/2013”;

  VISTA          la Circolare del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali del 2 novembre 2010, n. 2 “Tipologia dei soggetti promotori, ammissibilità delle spese e massimali di costo per le attività rendicontate a costi reali cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo 2007/2013 nell’ambito dei Programmi Operativi Nazionali”;

VISTO          il VADEMECUM per l’ammissibilità della spesa al FSE PO 2007/2013;

VISTA           l’Autorizzazione dei progetti e Impegno di spesa – Nota Prot. n. AOODGAI/4274

 del 20 maggio 2014 che autorizza l’Istituto all’attuazione del PON E-1-FESR-2014-827;

VISTA             la delibera del Collegio Docenti-  Approvazione dei progetti  FESR e loro inserimento nel Piano dell’Offerta Formativa dell’Istituto Superiore “Gentileschi” di Napoli , con richiesta di finanziamento PON FESR “Ambienti per l’Apprendimento”,

ACQUISITA  la Delibera del Consiglio d’Istituto,  in relazione all‘assunzione in bilancio dei fondi FESR per il progetto in oggetto,

RILEVATA     l’esigenza di indire, in relazione all’importo finanziario, la procedura per l’acquisizione delle forniture (dell’ articolo 34 del D.I. 1 febbraio 2001, n. 44),

VISTO            il bando prot. 8587 del 18/12/2014 e la relativa integrazione del capitolato tecnico

 

PROCEDE CON GIUSTO VERBALE ALL’APERTURA DELLE BUSTE

 

PON FESR “Ambienti per l’apprendimento” – Obiettivo/Azione E1 Procedura  comparativa, ai sensi dell’art. 34 del D.I.44/2001 per la realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere la formazione permanente dei docenti attraverso l'arricchimento delle dotazioni tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica degli istituti.

E-1-FESR-2014-827-

CIG:  6067382205 CUP: F62G14000220007

 

Addì 23 del mese di dicembre 2014 alle ore 11,30 presso la sede dell’Istituto Superiore Gentileschi Il Dirigente Scolastico prof.ssa Maddalena Iannone, il Direttore SGA dott.ssa Maria Rosaria Fava e l’Assistente Amm.vo Di Liello Giuseppina procedono, all’apertura delle buste per  la fornitura e l’installazione del servizio richiesto con note prot. 8587 del 18.12.14.

 

Premesso che risultano pervenute nei termini prescritti n. 2 offerte della seguenti Ditte:

 

FGF INFORMATICA            ricevuta in data 23.12.2014 ed assunta a protocollo con il n. 8627

MATER SRL  ricevuta in data  23.12.2014 ed assunta a protocollo con il n. 8628, si procede materialmente all’apertura delle buste che risultano integre e sigillate sui lembi.

Dall’analisi delle offerte  si constata che la società FGF INFORMATICA  offre la fornitura e il  servizio richiesto ad un prezzo di € 26.002,52  IVATO superiore a quello della ditta MATER SRL rispettivamente di € 23.082,40  IVATO,

Si rileva, quindi, che l’affidamento della gara per la fornitura ed installazione di  ambienti dedicati per facilitare e promuovere la formazione permanente dei docenti attraverso l'arricchimento delle dotazioni tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica degli istituti deve effettuarsi  alla Società MATER ITALLIA S.R.L. P.IVA 0748877128 – VIA EMANUELE GIANTURCO, 31                       -  CAP 80146  NAPOLI perchè ha presentato offerta rispondente all’art. 7 del bando prot.  8587 del 18/12/2014 .

Letto, sottoscritto ed approvato, la seduta è tolta alle ore 15,13

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa MADDALENA IANNONE

IL DSGA                                     Dott.ssa  MARIA ROSARIA FAVA

ASS.TE AMM.VO                      Sig.ra      DI LIELLO GIUSEPPINA



Allegati

Contatti

Contatore Visite